Si parcheggia l’auto a Villa di Lozio (m. 1000) alla fine del paese (per chi proviene da Malegno) in un ampio piazzale. Per chi arriva da Borno/Ossimo superiore superando la località di Creelone il parcheggio è posto prima dell’ abitato. Qui inizia la segnaletica. A secondo dell’innnevamento l’itinerario con ciaspole ai piedi inizia da qui oppure bisogna portare le racchette da neve un poco. Dopo circa ore 1 si giunge alla Malga Onder e qui si svolta a destra e si inizia a salire in direzione della Malga di Varicla. La si supera e si sale con pendenza discreta fino a raggiungere un piccolo pianoro. Si prosegue svoltando a sinistra per raggiungere il Rifugio Laeng scendendo leggermente. Attenzione in questo ultimo tratto se c’è nebbia perchè è facile perdersi se non si è pratici della zona. E’ possibile comunque anche fare una piccola variante (itinerario estivo). Infatti superata la malga Varicla si sale e a circa metà della salita si incontra la segnaletica estiva (attenzione il segnale può essere coperto dalla neve perchè è molto basso) e si svolta a sinistra passando per il bosco. Da Villa di Lozio per raggiungere la nostra meta ci si impiega circa ore 3.

Si può compiere anche questo bel itinerario da un altro punto di partenza sempre situato a Villa di Lozio. In questo caso si supera il paese e si continua ancora un poco (per chi proviene da Malegno) e si parcheggia in località ” Ponte del Ferro ” (m. 1000). Per chi arriva da Borno/Ossimo superiore superando la località di Creelone si incontra la località ” Ponte del Ferro ” ben prima dell’ abitato di Villa di Lozio. Si prende la mulattiera ripida e in circa ore 1 si raggiunge la Malga Onder. La si supera fino a raggiungere Malga Varicla. Si continua e si sale con pendenza discreta fino a raggiungere un piccolo pianoro. Si prosegue svoltando a sinistra per raggiungere il Rifugio Laeng scendendo leggermente. Attenzione in questo ultimo tratto se c’è nebbia perchè è facile perdersi se non si è pratici della zona. E’ possibile comunque anche fare una piccola variante (itinerario estivo). Infatti superata la malga Varicla si sale e a circa metà della salita si incontra la segnaletica estiva (attenzione il segnale può essere coperto dalla neve perchè è molto basso) e si svolta a sinistra passando per il bosco. Per raggiungere la nostra meta ci si impiega circa ore 3.