Rifugio al Lago del Mortirolo (ex Rifugio Antonioli)

Si parcheggia l’auto dopo circa 1,5km dall’abitato di Monno (Bs) – m.1250 (di solito è presente il cartello di divieto di transito) oppure se non c’è posto lasciare l’ auto nel piccolo parcheggio del campo sportivo (m. 1170 circa).

Possiamo considerare due opzioni per la salita oppure salire da una parte e scendere dall’ altra.

Dal tornante (parcheggio) saliamo diritti per la ripida stradetta e dopo circa 20 minuti raggiungiamo Pra’ de Lares (m.1350). Si continua e aggiungendo ulteriori 40 minuti si giunge a Baita ” Cornello ” a quota m. 1520. Si prosegue fino a incrociare la strada estiva, si supera il ponte Palù e con alcuni tornanti si risale il pendio sotto l’ albergo Basso e la chiesetta San Giacomo (ore 1.45 dalla partenza). Si continua raggiungendo l’ albergo Alto del passo del Mortirolo – m. 1800 (circa ore 2.15). Si lascia questo Albergo e si prosegue in maniera dritta (non svoltare al primo bivio). Ad un tratto alla nostra sinistra ci sono le indicazioni del Rifugio. Prendiamo la sinistra e scendiamo brevemente per poi risalire quasi subito e poi perdendo leggermente quota si raggiunge il Rifugio Antonioli al Lago del Mortirolo (in questo periodo naturalmente ghiacciato e coperto da neve) in circa 30 minuti dall’ albergo Alto.

Un altro itinerario parte sempre dal tornante, saliamo per la ripida stradetta e dopo circa 20 minuti raggiungiamo Pra’ de Lares (m.1350). Continuiamo fino a raggiungere il cartello che indica “ Cornel Via del Lac “ ( m. 1505 ) e lasciamo questa stradetta e svoltiamo a sinistra proseguendo la nostra ciaspolata e senza difficoltà e in discreta salita raggiungiamo la nostra metà dopo circa ore 2 dal parcheggio del tornante.

Ciaspolata adatta a tutti ed è consigliabile il giro ad anello.