L’ escursione parte da Bazena – m.1800 (raggiungibile con la strada che porta al Passo Crocedomini). Qui si prende il segnavia n.1 ( ex n.18 ) che in ore 2.30 ci porta al Rifugio Tita Secchi nei pressi del Lago della Vacca. Raggiuntolo si segue il segnavia n.1 che porta al Passo del Blumone – m. 2633 (45 minuti dal Rifugio) . Qui si prosegue sempre con lo stesso segnavia svoltando a sinistra. Il sentiero è fatto di saliscendi e perdendo oltre m. 100 di quota si raggiunge dopo circa 50 minuti (da Passo Blumone) un bivio che indica la nostra meta. Svoltiamo a sinistra e attraverso un sentiero militare ripido a tratti scalinato raggiungiamo il monte Listino (40 minuti circa dal bivio). Fantastico panorama dalla vetta con Concarena, gruppo del Camino, pizzo Badile, Bernina, Adamello, Care Alto, Bruffione, Blumone, Laione, Monte Frerone e cima delle Terre Fredde. Presenti manufatti della prima guerra mondiale. Escursione lunga di circa ore 5 solo per la salita e consigliata da Luglio a fine Settembre e senza grosse difficoltà però adatta ad escursionisti ben allenati.

Si può raggiungere il lago della Vacca (poi l’ escursione è la stessa che parte da Bazena) anche da Malga Casinetto della Banca m. 1800 scendendo per circa km 2 da Passo Crocedomini in direzione Gaver. Da questo parcheggio circa ore 2. Chi avesse un fuoristrada e dopo pagamento di un permesso (presso Rifugio Crocedomini) può raggiungere un altro parcheggio (pochi posti) risparmiando circa ore 1.