Si parcheggia l’auto in località Cadino-m.1840 (scendendo dal Passo di Crocedomini per chi sale dalla Vallecamonica) quindi si prende il sentiero n.19 che conduce al Lago della Vacca in circa ore 2 (è possibile raggiungere anche la Corna Bianca su strada sterrata e sconnessa accorciando così l’itinerario di circa 40 minuti). Raggiunto il Passo della Vacca si lascia il sentiero che porta al Lago per dirigersi verso Bazena su sentiero pianeggiante (strada militare – segnavia n.1- ex n.18). Si raggiunge il bivio che indica il Passo del Frerone e qui si lascia il nostro sentiero per salire con il nuovo, ma ben presto lo si lascia per dirigersi senza segnavia verso il lago di Cadino Alto svoltando a destra (per chi sale). Questo ultimo tratto anche se facile non è segnalato quindi prestare un pò di attenzione. Nel Lago si specchia la cima delle Terre Fredde. Da Cadino ci vogliono circa ore 2.45 ed è un’escursione facile da farsi da metà giugno a fine settembre.

Si può salire al lago anche partendo da Bazena.