Si parcheggia l’auto al ponte del Guat (m.1528) in alta Val Malga raggiungibile da Sonico o da Malonno. Si prende il segnavia n.13 che in ore 2.30 ci porta al Rifugio Tonolini (m.2450). Lasciato il rifugio e il lago Rotondo si sale in direzione del Corno di Baitone. Si raggiunge il Lago Verde (m. 2479) e da qui si prosegue verso ovest con ripida salita su ghiaioni e detriti sino alla base del sperone orientale del Corno delle Granate che si supera. Poco oltre ci portiamo alla base del canale che scende dalla Bocchetta delle Granate e spostandoci a sinistra si risale la cresta lungo una bancata di sfasciumi. Si percorre la cresta raggiungendo la nostra meta. Questa ascensione è di circa ore 4.30(solo per la salita), adatta ad escursionisti esperti da farsi da Luglio ad Ottobre. Da segnalare che la segnaletica alcune volte manca oppure è nascosta dai numerosi sassi smossi quindi prestare attenzione per non sbagliare. Si consiglia di compiere questa escursione con ottima visibilità.

pan
Panorama dalla Vetta