Si sale in auto da Monno (Bs) al Mortirolo; non si deve raggiungere il Passo ma dopo l’ Albergo Alto svoltare a destra e percorrere la strada asfaltata Mortirolo-Pianaccio. Parcheggiamo in uno spiazzo a sinistra (presente segnaletica) e prima di raggiungere Malga Andrina. Dal parcheggio (circa m. 2050) prendiamo il sentiero (reso percorribile negli ultimi anni) che salendo a sinistra in modo zizzagante e dopo circa ore 1.45 ci porta alla nostra vetta. E’ possibile non seguire il sentiero ma risalire direttamente la Cima di Grom sia dal nostro parcheggio o anche da Malga Andrina. La salita in entrambi i casi è facile ma ripida con il sentiero e ripidissima se si sceglie di risalire direttamente il pascolo. Anche se non presenta difficoltà tecnica è un escursione adatta ad escursionisti esperti.

Un percorso più bello e interessante è quello che passa dal Lago di Grom inferiore ma è di difficile individuazione. Parcheggiare nei pressi della Malga Salina – m. 2100 (raggiungibile dopo aver superato Malga Andrina e aver percorso circa km 1). Superata la Malga e dopo aver camminato per un brevissimo tratto sui sentieri n. 3 e 73a li abbandoniamo e svoltiamo a sinistra seguendo il segnavia 73b che purtroppo è quasi invisibile ma il percorso non è obbligato. Camminando incontriamo una traccia più netta con segni di vernice e proseguendo sulla sinistra si entra in Val Andrina e con un semipianeggiante traversone raggiungiamo il lago di Grom inferiore ( m. 2342 – 45 minuti dal parcheggio). Si prosegue avendo alla nostra destra il Lago e dopo brevissimo abbandoniamo il sentiero che conduce al secondo lago di Grom scendendo brevemente per poi risalire in direzione di un canalino (nessuna segnaletica). Raggiunto il canalino lo si risale con difficoltà stando al centro dello stesso e girando a sinistra alla sua fine spuntando in un pratone che si risale in maniera ripida raggiungendo la nostra meta dopo circa ore 2.15 dalla partenza. Attenzione fino al lago di Grom c’ è un sentiero anche se poco marcato e individuabile mentre dopo non esiste ne sentiero ne segnaletica. Considero questa salita adatta ad escursionisti esperti.

Perido consigliato per questa escursione da Giugno a Ottobre.