Ci sono diversi itinerari che ci portano alla Baita in questione. Io ne tratto due che hanno come base di partenza Campolaro (m. 1450).

1) L’escursione più veloce (di circa 45 minuti) è quella in cui si scende alla vecchia presa d’acqua utilizzando una stradina privata. Da qui si prosegue in modo pianeggiante e sempre sulla stradina ben tenuta si raggiunge la nostra meta.

2) ” Per Limen di Sopra ” : da Campolaro ci si incammina su bella mulattiera fino a raggiungere Malga Cogolo e poi Travagnolo, ove è presente un grosso traliccio. Raggiunto il medesimo si svolta a destra fino a raggiungere la prima cascina di Travagnolo. Qui si imbocca la piccola stadina in pineta che alterna leggere salite a tratti pianeggianti raggiungendo Limen di sopra. Si prosegue in modo pianeggiante su sentiero e quindi si scende fino al piccolo bacino di Fles. Qui si svolta a destra e in 15 minuti attraverso il “trecciolo ” si giunge alla Baita. Da Campolaro ci vogliono ore 2.

Sono entrambi escursioni facili adatte a tutti e da farsi da Maggio ad Ottobre.